login

CAPOTERRA VS ALGHERO 3–13

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Serie C
  • Letto 2172 volte
  • Stampa
  • Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

20120304-u23-capoterra-alghero

Finalmente in campo: i ragazzi di Farigu dopo quindici giorni di sosta causata dalla rinuncia al proseguo del campionato della Società Union Rugby Cagliari, si sono presentati nel terreno di gioco consapevoli dell’importanza della posta in ballo, delle notevoli potenzialità tecniche e della matura esperienza del collettivo algherese.

Le soste di campionato, specie questa non programmata, e in aggiunta, un terreno di gioco acquitrinoso reso impraticabile dalle copiose piogge della mattina, non hanno di certo favorito i giallorossi locali, fisicamente più leggeri al confronto degli ospiti. Il solito spettacolo e il gioco vivace è mancato per i pochi affezionati che nonostante tutto sono venuti a sostenere la squadra. Buona parte della gara si è giocata al centro del campo con gli algheresi a farla da padrona specie nelle prime mischie chiuse. I pochi punti totalizzati testimoniano le notevoli difficoltà incontrate dalle due compagini nell’imbastire il gioco in un campo senza drenaggio e impastato dal fango, perciò la gara si può riassumere così: gli ospiti in vantaggio con un calcio di punizione al 6° di gioco e al 12° in meta con conseguente trasformazione . Finalmente al 36° i padroni di casa accorciano le distanze con un calcio piazzato. Nella ripresa i capoterresi cercano di impostare il gioco sfruttando la velocità dei trequarti e, proprio in una di queste concitate discese, riescono a lanciare in meta l’estremo, a cui il direttore di gara per la palese difficoltà a giudicare la meta, nega i cinque punti. Da segnalare ancora una punizione non realizzata dal Capoterra, mentre allo scadere di gara l’Alghero incrementa con ulteriori 3 punti chiudendo la gara con il risultato di 13 a 3.

Onore dunque all’Alghero che è riuscito ad interrompere la striscia positiva che vedeva gli Under 23 del Capoterra sempre vincenti in questa seconda fase del torneo. Questa settimana, il trainer Farigu avrà da lavorare con la trequarti per quanto concerne la costruzione e conseguente concretizzazione delle azioni d’attacco e sperare nel recupero di alcuni giocatori bloccati in infermeria.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook