login

CAPOTERRA VS SINNAI 24-17

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Serie C
  • Letto 1871 volte
  • Stampa
  • Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

20120129-u23-capoterra-sinnaiDomenica dal clima non ideale a far da cornice allo scontro tra due compagini che da sempre onorano il Rugby con il giusto impegno ed agonismo.

Il Capoterra, sceso in campo determinato e concentrato, conscio delle potenzialità dell’avversario, ha applicato alla lettera e in tutti i settori del campo le indicazioni tattiche provate con il trainer Farigu durante gli allenamenti della settimana.
Il Sinnai ha sfoderato tutta l’esperienza e l’agonismo, ma domenica al comunale sarebbe stato difficile per chiunque domare i giallorossi.

Nei primi 15 minuti di gioco le due compagini si sono affrontate nella zona centrale del campo con il Capoterra a farla da protagonista, infatti nonostante l’inferiorità numerica causata da un placcaggio in ritardo, sanzionato da un giallo, all’11 di gioco, il XV capoterrese non si perde d’animo e, dopo soli 2 minuti dall’espulsione temporanea, ha l’opportunità di passare in vantaggio con un calcio di punizione non concretizzato dal cecchino Baire A, che rimanda al 16° con un drop, il vantaggio del Capoterra. I padroni di casa sono ormai protesi in avanti e dopo un fraseggio alla mano dalla propria linea dei 22 l’ala Careddu R. con un allungo di 75 mt. schiaccia l’ovale al centro dei pali lasciando al solito Baire la trasformazione. Al 32° sempre Careddu riesce a trovare un varco nella trequarti avversaria e in velocità porta la palla sotto i pali, al 33° ancora Baire trasforma portando a 17 punti il risultato del primo parziale di gioco. 

Nella ripresa il Sinnai si presenta aggressivo e determinato e al 43° realizza, con una bella accelerazione, la prima meta e i 2 punti di trasformazione. Pronta e immediata reazione dei Capoterresi che con Baire si riportano in meta e allungano il passo portando a 24 i punti realizzati.

Motivo dominante della ripresa è il duro lavoro degli avanti, che si scontrano faccia a faccia con orgoglio e senza esclusione di colpi in alternate fasi difensive. Per un fallo di antigioco al 28° il Sinnai è sanzionato con un cartellino giallo e, sfruttando la superiorità numerica, i Capoterresi presidiano l’area avversaria, ma la difesa ospite erige un muro impenetrabile. Sono da segnalare ben 2 mete non concesse dall’arbitro al Capoterra e in parità numerica negli ultimi scampoli di gioco il Sinnai realizza l’ultima meta della partita senza però trasformarla.

Risultato finale Capoterra 24 Sinnai 17

Devi effettuare il login per inviare commenti

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook