login

OLBIA VS CAPOTERRA 7-16

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Serie C
  • Letto 1719 volte
  • Stampa
  • Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

20120122-u23-olbia-capoterra

Grande domenica di sport coronata da una ottima prestazione dei ragazzi di Guido Farigu scesi in campo con la giusta determinazione per affrontare con umiltà l’incontro. L’Olbia schiera la migliore formazione potenziata dal rientro nei ranghi dell’estremo Mirko Sanciu.

Nonostante le ridotte dimensioni del campo di gara e il forte vento di maestrale i ragazzi capoterresi riescono ad esprimere il loro gioco costringendo i padroni di casa nella loro metà campo.

Al 10° del primo tempo il Capoterra passa in vantaggio con una bella punizione calciata dall’apertura Alessandro Baire. Lo stesso si ripete 5 minuti dopo assicurando i primi 6 punti con i quali si chiude la prima parte di gioco. Al rientro in campo l’Olbia si presenta determinata e aggressiva concretizzando al 50° minuto una bella meta con conseguente trasformazione. I ragazzi di Farigu non si fanno intimorire dai più esperti e fisici olbiesi respingendo e contrattaccando ogni azione. Al 62° l’estremo giallo nero Mirko Sanciu viene sanzionato con il cartellino giallo per fallo di antigioco. Il Capoterra sfruttando la momentanea superiorità numerica presidia l’area avversaria e al 71° di gioco Loddo schiaccia l’ovale in meta, portando a termine una splendida azione al largo dei trequarti capoterresi, mentre A. Baire assicura gli ulteriori 2 punti con la trasformazione. Il trainer olbiese da inizio ad una girandola di sostituzioni allo scopo di limitare gli assalti della squadra ospite che al 79°, con una micidiale prodezza balistica di A. Baire, chiude l’incontro con un fantastico drop.

Riprende così nel migliore dei modi il campionato dei capoterresi dopo la lunga sosta invernale che rimangono ancora saldi al secondo posto in classifica. Un grande plauso va ai dirigenti e sostenitori dell’Olbia che senza strutture recettive adatte hanno realizzato uno splendido e piacevole terzo tempo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook