login

AMATORI RUGBY CAPOTERRA VS SERTORI RUGBY SONDRIO 25-24

Il Capoterra vince contro il Sertori Sondrio, vince contro quella che diventa oggi la prima in classifica, vince sovvertendo ogni pronostico ed ogni ragionamento, poca cosa quando in campo scendono ragazzi così. Ragazzi in grado di far vedere a tutti che la volontà, la sofferenza, l'orgoglio ed il senso d'appartenenza, sono un mix che permette di superare ogni ostacolo, contro tutte le avversità, ed arrivare alla vittoria.

Maglie "non indossate ma cucite sulla pelle", capaci di farci ricordare in 80 minuti i motivi per cui amiamo questo sport.

Il Capoterra, con l'infermeria piena e con qualche indisponibile e con l'esordio del pilone Massimo Guariglia (a cercare di rinfoltire un settore veramente falcidiato dagli infortuni per la contemporanea assenza di Ciprietti, Poloni e Carboni), affronta il Sertori Sondrio, in un match che sulla carta non dovrebbe dare scampo agli isolani.

Parte invece molto bene il Capoterra, che stabilmente s'insedia nella metà campo lombarda, ma non riesce a concretizzare la costante pressione esercitata; ben due volte il soprannumero al largo non viene sfruttato dal XV capoterrese, che vanifica gli sforzi fatti. Solo al ventesimo Francesio riesce a schiacciare in meta l'ovale, la trasformazione di Aru è seguita alla mezz'ora da un calcio di punizione che porta il Capoterra oltre il breack per il 10-0. Il Sondrio, privato della gestione del pallone, non riesce a rendersi pericoloso, e la meta realizzata in chiusura di tempo è frutto di un episodio, non di una pressione importante. 

Sul 10 a 5 per Capoterra inizia il secondo tempo. Al 3° giallo per Sainas, che lascia i locali in inferiorità numerica (che di fatto dura per la quasi totalità del secondo tempo, per gli altri gialli comminati dal sig. Masini a Carrone ed a Peddio). Immediatamente dopo l'espulsione temporanea di Sainas il Sondrio realizza la seconda meta con una azione di maul, pareggiando i conti.
Altro calcio di Aru ed il punteggio torna in vantaggio per il Capoterra. Alla mezzora iniziano dieci minuti di vera passione, meta tecnica del Sondrio (immediatamente concessa dal Sig. Masini, per cedimento della mischia a pochi passi dalla linea di meta). Il Capoterra reagisce subito e si riporta in vantaggio con una meta di maul, trasformata da Aru. A tre minuti dalla fine, il Capoterra, ancora in inferiorità numerica per l'ennesimo giallo, subisce una meta da parte del seconda linea di Sondrio incredibilmente lasciato solo. Meta sicuramente evitabile, che in quel momento della gara sembra segnare la fine dell'incontro. Sul 24 a 20 per il Sondrio, con le ultime forze in corpo il Capoterra si riversa nella metà campo lombarda, le maul si susseguono, ad unirsi nello sforzo in spinta anche i trequarti per cercare di passare la linea. Falli ripetuti del Sondrio : ingressi laterali, maul fatte crollare, avanti volontari (ben due) ad interrompere l'ultimo passaggio che portava in meta. Ma al Capoterra non pare applicabile quella parte di regolamento che parla di meta tecnica. Capito il metro di giudizio, i nostri ragazzi, questa volta sì allo stremo delle forze, spingono, attaccano, pick&go ripetuti ed estenuanti fino al passaggio al largo per la meta di Lucas Busser, la meta di tutta la squadra, la meta della vittoria contro tutto e contro tutti. Finisce all'86° questa partita tra le più importanti nella storia del Capoterra. Grazie Ragazzi!!!

Domenica in trasferta sul difficile campo del VII Torinese, la pausa natalizia, e poi, a metà gennaio il derby di Sardegna.

Tempo sereno, temperatura 13º.

Spettatori: 350 c.a.

Tabellini

1º Tempo: 20° Mt. Francesio (C) Tr. Aru M.(C) - 27° CP Aru M. (C) - 34° Mt. Del Dosso (S) ***
2º Tempo: 4º Mt. Maul (S) - 11° CP Aru M. (C) - 28° Mt. Tecnica (S) Tr. Grillotti (S) - 33° Mt. Maul (C) Tr. Aru M. (C) - 37° Mt. Sondrio (S) Tr. Grillotti (S) - 84° Busser L.N. (C).
Cartellini Gialli: 43° Sainas (C), 55° Carrone (C), 76° Peddio R.(C), 83° Sondrio (S).
Punti classifica (4-2)

Man of the match: Lucas Busser

Amatori Capoterra : Aru M., Dessì P. (Out 40°), Garau M.(Cap), Solinas F., Baire GM, Francesio J.S. (Out 67°), Michel F.J., Busser L.N., Sainas G., Mariottini F., Thioye P.E.M., Peddio R. (V.Cap.), Guariglia M., Garau N.M., Carrone D., Baire A. (In 40°), Fontana M. (In 53°), Ambus G., Loddo E., Murru A., Scano F., Cauli E. (In 67°). Allenatore : Francesio J.S..

Sondrio: Schenatti L., Colli, Rotella, Sole, Del Dosso, Grillotti, Schenatti M., Della Cristina C., Silvestri, Rossi, Scamozzi, Pontiggia, Azzalini, Della Cristina F., Enache, Paruscio, Pedranzini, Varisto, Della Bosca, Moretti, Ciapponi, Di Clemente. Allenatore : Dal Toè R.

  • Pubblicato in Serie B

AMATORI CAPOTERRA VS BIELLA 32-21

Contro ogni pronostico, con una prova di compattezza di squadra e voglia di vincere, il Capoterra supera il Biella nella 17ma giornata del campionato di serie B.

Partenza a giri altissimi del Capoterra, che grazie ad un possesso di palla senza interruzioni, realizza tre mete nei primi 15 minuti, portandosi sul 21 a 0. Al terzo Marcello Garau realizza in mezzo ai pali, trasforma Aru che 5 minuti dopo intercetta la palla sui 22 difensivi e vola in meta, vanamente inseguito dai trequarti biellesi, al 15º Samuele realizza la terza meta, infilando la difesa piemontese, dopo una insistita azione degli avanti. Buona la mischia capoterrese, che meritava una meta tecnica poco dopo il 20º, mentre nella prima fase la touche locale subiva qualche passaggio a vuoto. Ma il continuato recupero di palloni ed il veloce riciclo hanno annichilito il Biella.
Solo le non condivisibili scelte arbitrali tenevano in campo il Biella, tanto che complice un giallo comminato ad Aru, veniva fuori la squadra biellese, che al 28º ed al 31º realizzava due mete con Falco e Panigoni, entrambe trasformate, che fissavano il punteggio del primo tempo sul 21 a 14, con la partita virtualmente riaperta.

La squadra locale riparte con determinazione ed al 5º del secondo tempo realizza la quarta meta con Queirolo, dopo avere dominato in mischia chiusa. Al 12º, subentra Pinna a Mariottini, e la touche ne guadagna in reattività e velocità. Al 21º ed al 29º due calci piazzati di Aru, nonostante il forte vento di maestrale, ampliano la differenza di punteggio tra le due squadre (32-14). Orgogliosa la reazione del Biella che non ci sta, ed approfitta di un momento di disattenzione del Capoterra per segnare ancora al 31º con Pizzanelli. Entra Gianmarco Baire per il fratello Alessandro, da segnalare ancora un giallo contro Pinna del Capoterra, e l'uscita dal campo per infortunio al 39º di capitano Garau, sostituito da Dessì. Finisce la partita che dà la vittoria al Capoterra, voluta ed ottenuta con una condotta di gara accorta e senza cali di concentrazione, che ha esaltato il gioco al largo, ma anche la mischia e i ball carrier (su tutti la prova di Malik Thioye, ancora qualche errore per precipitazione che ha negato alcune segnature). Una buona prova che ci porta alla pausa pasquale con 47 punti, a soli due dal quinto posto.

Buone le prove anche delle giovanili in campo, oggi ad Oristano con la U14 e la U16 che vincono rispettivamente per 49-14 e 30-13, bene anche le ragazze impegnate al campo CACIP di Macchireddu, vincenti contro Cagliari e Oristano, soccombenti solo contro il Sassari, vittoriosa anche la squadra cadetta ad Orosei contro i Corvi. Grande giornata per il Capoterra, che premia lo sforzo di tutti, dai giocatori ai tecnici, dagli accompagnatori ai dirigenti a tutto lo staff ed ai nostri tifosi.

Tabellini: 3º Mt. Garau M. (C) Tr. Aru M. (C) - 8º Mt. Aru M. (C) Tr. Aru M. (C) - 15º Mt. Samuele (C) Tr. Aru M. (C) - 28º Mt. Falco (B) Tr. Hogg (B) - 31º Mt. Panigoni (B) Tr. Hogg (B) - 45º Mt. Queirolo J.M. - 61º Cp. Aru M. (C) - 69º Cp. Aru M. (C) - 71º Mt. Pizzanelli (B) Tr. Delleani (B).

Capoterra: Francesio, Aru, Garau M. (out 69º), Baire A. (out 73º), Bousmina, Samuele, Queirolo, Busser, Fantuz, Mariottini (out 52º), Thioye, Peddio, Poloni, Garau N.M., Ciprietti, Pinna (in 52º), Baire G. (in 73º), Dessì (in 69º) n.e. Carboni, Carrone, Plazzotta, Loddo.

Biella: Sciarretta S., Sciarretta T., Grosso, Hogg, Ongarello, Musso C., Ghitalla, Pellanda, Musso F. (C), Campagnolo, Eftimie, Falco, Panigoni, Coda, Zamolo, Vaglio, Chtaibi, Pizzanelli, Salino, Torre, Delleani, Sappino.

Arbitro: Masini - Giudici di linea: Pinna G. - Piscedda G.

Man of the match: Mattia Aru.

Tempo soleggiato 14ºC - Forte vento di maestrale.

Spettatori: 250 c.a.

  • Pubblicato in Serie B

AMATORI CAPOTERRA VS BIELLA

Domenica 29 marzo ore 14,30, riprende il campionato per la volata finale, il Capoterra incontra la terza forza del campionato, il Rugby Biella.

Squadra da sempre ostica per il XV locale, che ha sempre incontrato difficoltà nell'affrontare i piemontesi. Il Biella si presenta al comunale di Via Trento forte del 3° attacco e della 4° difesa del campionato, a fronte dei numeri più modesti del Capoterra con il 6° attacco ma l'8° difesa.

Sarà proprio la concentrazione e la solidità della squadra la possibile arma vincente della sfida. I padroni di casa possono contare su quasi tutti gli effettivi (manca solo Ferrentino), per cui possiamo attenderci una vera sfida, diversa dall'andata dove la squadra, orfana di sei titolari, ha retto bene fino all'inizio del secondo tempo (17-21) per poi schiantarsi nella parte finale fino al conclusivo e penalizzante 44 a 17 finale. I giovani della prima squadra crescono, tatticamente e fisicamente, mettendo a frutto gli insegnamenti del campo e della palestra, a dimostrazione dell'impegno della società in questa direzione. Ci attendiamo tutti un grande match che possa sovvertire il pronostico oltre che la solita e gioiosa festa di sport.

Ricordiamo a tutti la grande giornata delle donazioni del sangue, sabato 28 Marzo al Palasport di Via Siena a CAPOTERRA dalle 7.30 alle 12.45, un appuntamento importantissimo a cui non possiamo mancare e che ci vedrà ancora più uniti la domenica sugli spalti del Comunale di Via Trento a tifare per la nostra squadra.

L'anticipo richiesto dal Biella vedrà le squadre in campo alle 14.30 agli ordini dell'arbitro Sig. Masini.

  • Pubblicato in Serie B
Sottoscrivi questo feed RSS

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook