login

AMATORI RUGBY CAPOTERRA VS BIELLA RUGBY CLUB 30-22

Buona la prima. Il quindici di Capoterra si impone sull'ostico Biella, dopo una partita non bella ma che, fino all'ultima azione, ha animato e tenuto sulle spine il pubblico delle migliori occasioni accorso numeroso al comunale di via Trento.

Le squadre, accompagnate a centrocampo dai bambini del settore propaganda di Capoterra, si mostrano in evidente fase di "rodaggio", dando prova comunque della voglia di vincere e di onorare l'impegno fino all'ultimo.

Già al 6° il Capoterra capitalizza un calcio piazzato con Aru, ed il Biella risponde con un drop di Foseider al 13°.

Un minuto dopo un up&under, splendidamente raccolto da Fabio Solinas, porta il secondo centro in meta in mezzo ai pali, trasformazione affidata ad Aru, che sigla il 10 a 3 per i padroni di casa.
Il Biella non ci sta', e forte di un pacchetto di avanti più pesante del Capoterra, attacca con una serie di maul da touche, fino ad arrivare alla meta del pilone Panigoni, trasformata da Foseider.

Dopo fasi di gioco contrastate, supremazia del Capoterra che chiude in attacco la frazione e viene premiata da una meta in maul di Sainas, prontamente trasformata da Aru.
Neppure il tempo di riprendere il gioco, su azione offensiva del Biella, intelligente intercetto di Aru, che chiude in mezzo ai pali, trasformando allo scadere, per il 24 a 10 che chiude il primo tempo.

Nell'intervallo i mini-rugbysti hanno riempito l'attesa con una esibizione di gioco. La scuola rugby è il futuro e la vera linfa della società.

Il secondo tempo vede il Capoterra cedere campo ed il Biella, sempre con una insistita azione degli avanti va' in meta al 5° con Panaro, non trasformata.

All'8° il Capoterra perde Ciprietti per infortunio, sostituito da Fontana. Al 10°, ancora su calcio piazzato, Aru allunga per i padroni di casa.

Il Biella gioca il tutto per tutto e s'insedia saldamente nella meta' campo giallorossa, e solo dopo due gialli (Sainas al 23° e Peddio al 29°), subisce al 32° la meta tecnica, per scorrettezze ripete in mischia chiusa, in affanno per l'inferiorita' numerica e la differenza di peso degli avanti gialloverdi. La meta e' trasformata da Foseider.

Con le ultime energie, dopo l'estenuante difesa di oltre 15 minuti, il Capoterra si riversa nella metà campo biellese, un giallo per pugno a Pizzanelli, rimette le due squadre in parità numerica, ed il calcio di punizione conseguente, ancora una volta trasformato da Aru fissa il punteggio sul 30 a 22. Che sarà il punteggio finale, malgrado una pericolosissima azione di Michel (man of the match) che avrebbe potuto terminare in meta per il punto di bonus.
Da segnalare l'esordio in serie B del giovane Francesco Scano, appena arrivato dalla under 18.

Vince il Capoterra con merito, contro un ottimo Biella. Problemi in touche ed in mischia, tanti, tantissimi i falli della squadra capoterrese, che denuncia un problema di disciplina da correggere immediatamente. C'e' tanto da lavorare, ma dopo la vittoria di oggi la condizione mentale della squadra esce potenziata, e moltiplica la determinazione e la voglia di risultato.

La seconda giornata vedrà il Capoterra impegnato a Lecco, contro una legittima candidata ai playoff, ma anche il campo che ci ha dato la vittoria nell'ultima giornata dello scorso campionato.

Tempo sereno, temperatura 24º.

Spettatori: 500 c.a.

Tabellini

1º Tempo: 4° CP Aru M. (C) - 13° Drop Foseider (B) - 14° Mt. Solinas F. (C) Tr. Aru M.(C) - 22° Mt. Panigoni (B) Tr. Foseider (B) - 38 Mt. Sainas G. (C) Tr. Aru M.(C) - 40° Mt Aru. M (C) Tr. Aru M.(C) ***

2º Tempo: 5º Mt. Panaro (B) - 10° CP Aru M. (C) - 31° Meta Tecnica (B) Tr. Foseider (B) - 36° CP Aru M. (C).

Cartellini Gialli: 63° Sainas G.(C), 69° Peddio R. C), 74° Pizzanelli M. (B).

Punti classifica (4-0)

Amatori Capoterra: Francesio J.S.(V.Cap), Bousmina M., Garau M.(Cap), Solinas F., Aru M., Baire A., Michel F.J., Sainas G., Mariottini F.(out 79°), Pinna C., Thioye P.E.M., Peddio R., Poloni J.L., Garau N.M., Ciprietti L.A. (out 48°), Carboni M., Carrone D., Fontana M. (IN 48°), Scano F. (IN 79°), Ambus G., Loddo E., Cauli E., Allenatore: Francesio J.S..

Biella: Schiarretta, Ianno, Ongarello (Cap), Musso, Piatti, Foseider, Ghitalla, Salino, Bertone, Pellanda, Eftimie, Panaro, Paniconi, Zilioli, Gatto (V.Cap), Romeo, Vaglio Moen, Pizzanelli, Barbera, Guelpa,Marmiroli, Delledni. Allenatore: McLean C.
Arbitro: Francesco Russo, GdL: Pinna G. - Scioni M.

  • Pubblicato in Serie B

AMATORI CAPOTERRA VS BIELLA 32-21

Contro ogni pronostico, con una prova di compattezza di squadra e voglia di vincere, il Capoterra supera il Biella nella 17ma giornata del campionato di serie B.

Partenza a giri altissimi del Capoterra, che grazie ad un possesso di palla senza interruzioni, realizza tre mete nei primi 15 minuti, portandosi sul 21 a 0. Al terzo Marcello Garau realizza in mezzo ai pali, trasforma Aru che 5 minuti dopo intercetta la palla sui 22 difensivi e vola in meta, vanamente inseguito dai trequarti biellesi, al 15º Samuele realizza la terza meta, infilando la difesa piemontese, dopo una insistita azione degli avanti. Buona la mischia capoterrese, che meritava una meta tecnica poco dopo il 20º, mentre nella prima fase la touche locale subiva qualche passaggio a vuoto. Ma il continuato recupero di palloni ed il veloce riciclo hanno annichilito il Biella.
Solo le non condivisibili scelte arbitrali tenevano in campo il Biella, tanto che complice un giallo comminato ad Aru, veniva fuori la squadra biellese, che al 28º ed al 31º realizzava due mete con Falco e Panigoni, entrambe trasformate, che fissavano il punteggio del primo tempo sul 21 a 14, con la partita virtualmente riaperta.

La squadra locale riparte con determinazione ed al 5º del secondo tempo realizza la quarta meta con Queirolo, dopo avere dominato in mischia chiusa. Al 12º, subentra Pinna a Mariottini, e la touche ne guadagna in reattività e velocità. Al 21º ed al 29º due calci piazzati di Aru, nonostante il forte vento di maestrale, ampliano la differenza di punteggio tra le due squadre (32-14). Orgogliosa la reazione del Biella che non ci sta, ed approfitta di un momento di disattenzione del Capoterra per segnare ancora al 31º con Pizzanelli. Entra Gianmarco Baire per il fratello Alessandro, da segnalare ancora un giallo contro Pinna del Capoterra, e l'uscita dal campo per infortunio al 39º di capitano Garau, sostituito da Dessì. Finisce la partita che dà la vittoria al Capoterra, voluta ed ottenuta con una condotta di gara accorta e senza cali di concentrazione, che ha esaltato il gioco al largo, ma anche la mischia e i ball carrier (su tutti la prova di Malik Thioye, ancora qualche errore per precipitazione che ha negato alcune segnature). Una buona prova che ci porta alla pausa pasquale con 47 punti, a soli due dal quinto posto.

Buone le prove anche delle giovanili in campo, oggi ad Oristano con la U14 e la U16 che vincono rispettivamente per 49-14 e 30-13, bene anche le ragazze impegnate al campo CACIP di Macchireddu, vincenti contro Cagliari e Oristano, soccombenti solo contro il Sassari, vittoriosa anche la squadra cadetta ad Orosei contro i Corvi. Grande giornata per il Capoterra, che premia lo sforzo di tutti, dai giocatori ai tecnici, dagli accompagnatori ai dirigenti a tutto lo staff ed ai nostri tifosi.

Tabellini: 3º Mt. Garau M. (C) Tr. Aru M. (C) - 8º Mt. Aru M. (C) Tr. Aru M. (C) - 15º Mt. Samuele (C) Tr. Aru M. (C) - 28º Mt. Falco (B) Tr. Hogg (B) - 31º Mt. Panigoni (B) Tr. Hogg (B) - 45º Mt. Queirolo J.M. - 61º Cp. Aru M. (C) - 69º Cp. Aru M. (C) - 71º Mt. Pizzanelli (B) Tr. Delleani (B).

Capoterra: Francesio, Aru, Garau M. (out 69º), Baire A. (out 73º), Bousmina, Samuele, Queirolo, Busser, Fantuz, Mariottini (out 52º), Thioye, Peddio, Poloni, Garau N.M., Ciprietti, Pinna (in 52º), Baire G. (in 73º), Dessì (in 69º) n.e. Carboni, Carrone, Plazzotta, Loddo.

Biella: Sciarretta S., Sciarretta T., Grosso, Hogg, Ongarello, Musso C., Ghitalla, Pellanda, Musso F. (C), Campagnolo, Eftimie, Falco, Panigoni, Coda, Zamolo, Vaglio, Chtaibi, Pizzanelli, Salino, Torre, Delleani, Sappino.

Arbitro: Masini - Giudici di linea: Pinna G. - Piscedda G.

Man of the match: Mattia Aru.

Tempo soleggiato 14ºC - Forte vento di maestrale.

Spettatori: 250 c.a.

  • Pubblicato in Serie B

AMATORI CAPOTERRA VS BIELLA

Domenica 29 marzo ore 14,30, riprende il campionato per la volata finale, il Capoterra incontra la terza forza del campionato, il Rugby Biella.

Squadra da sempre ostica per il XV locale, che ha sempre incontrato difficoltà nell'affrontare i piemontesi. Il Biella si presenta al comunale di Via Trento forte del 3° attacco e della 4° difesa del campionato, a fronte dei numeri più modesti del Capoterra con il 6° attacco ma l'8° difesa.

Sarà proprio la concentrazione e la solidità della squadra la possibile arma vincente della sfida. I padroni di casa possono contare su quasi tutti gli effettivi (manca solo Ferrentino), per cui possiamo attenderci una vera sfida, diversa dall'andata dove la squadra, orfana di sei titolari, ha retto bene fino all'inizio del secondo tempo (17-21) per poi schiantarsi nella parte finale fino al conclusivo e penalizzante 44 a 17 finale. I giovani della prima squadra crescono, tatticamente e fisicamente, mettendo a frutto gli insegnamenti del campo e della palestra, a dimostrazione dell'impegno della società in questa direzione. Ci attendiamo tutti un grande match che possa sovvertire il pronostico oltre che la solita e gioiosa festa di sport.

Ricordiamo a tutti la grande giornata delle donazioni del sangue, sabato 28 Marzo al Palasport di Via Siena a CAPOTERRA dalle 7.30 alle 12.45, un appuntamento importantissimo a cui non possiamo mancare e che ci vedrà ancora più uniti la domenica sugli spalti del Comunale di Via Trento a tifare per la nostra squadra.

L'anticipo richiesto dal Biella vedrà le squadre in campo alle 14.30 agli ordini dell'arbitro Sig. Masini.

  • Pubblicato in Serie B

BIELLA VS AMATORI CAPOTERRA 44-15

Partita difficile e con esito segnato, quella svoltasi ieri alla cittadella del rugby di Biella

La compagine capoterrese orfana di ben sei titolari, tra i quali Queirolo, ha dovuto schierare alcuni dei giocatori con ancora evidenti postumi dell'influenza, in queste condizioni nulla ha potuto contro la squadra di casa.

La cronaca della partita vede iniziare bene il Biella che già al 4° realizza una meta trasformata, al 15° la squadra di casa in inferiorità per il giallo al pilone destro, ne approfittano i giallorossi al 18° per realizzare una meta, al 21° è la volta del Capoterra subire il giallo a carico di Malick Thioye, il Capoterra realizza però un piazzato con Garau al 23° e si porta in vantaggio, a quel punto il Biella con due mete, al 28° ed al 37°, da un primo strappo in avanti chiudendo la prima frazione sul 21 a 8.

Il secondo tempo si apre con una meta di Aru al 2° minuto, grazie ad un intercetto ed una sgroppata che si chiude in mezzo ai pali biellesi, per la trasformazione di Garau; la partita sembra riaprirsi, ma il Biella con una meta non trasformata al 5° ed una punizione all'8°, rimette distanza tra le due formazioni. Iniziano le sostituzioni, e soprattutto aumentano gli interventi dell'arbitro sig. Dabusti, che, nel giro di quindici minuti, estrae tre cartellini gialli tutti a carico del Capoterra (19°Samuele - 29°Baire G. - 35°Samuele), che per la doppia ammonizione perde definitivamente il mediano d'apertura, reo di falli "professionali". Il Biella non si fà sfuggire l'occasione ed incrementa punteggio e mete (29° e 36°), chiudendo la partita con lo score di 44 a 15.

Sconfitta pesante per il Capoterra, soprattutto nel punteggio, che forse non sarebbe stato così penalizzante senza la continuata inferiorità numerica con cui ha giocato la fase cruciale del match. Questo nulla toglie alla meritata vittoria del Biella, che ieri, in campo, ha dimostrato di essere superiore alla compagine isolana.

Archivita questa sconfitta, resta tutto da rifare per Queirolo e compagni, per viaggare stabilmente a ridosso delle prime. Le tre settimane di sosta per gli impegni della nazionale saranno utilissimi per recuperare tutti gli infortunati e poter schierare in casa la migliore formazione disponibile contro il Bergamo, il 30 novembre prossimo. In attesa del derby isolano del 7 dicembre ad Alghero.

Tempo coperto con pioggia a tratti, temperatura 13º.

Tabellini

1º Tempo: 4° Mt. Maia (B) Tr. Hogg (B) - 18° Mt. Pinna (C) Tr. Garau M. (C) - 23° Cp Garau M. (C) - 28° Mt. Musso F. (B) Tr. Hogg (B) - 37° Mt. Romeo (B) Tr. Hogg (B) ***

2º Tempo: 2º Mt. Aru (C) Tr. Garau M. (C) - 5° Mt. Eftimie (B) Tr. Hogg (B) - 8° Cp. Hogg (B) - 19° Cp. Hogg (B) - 29° Mt. Falco (B) Tr. Hogg (B) - 36° Mt. (B) Tr. Hogg (B).

Cartellini Gialli: 15°Vaglio (B), 21° Thioye (C), 59° Samuele (C), 69° Baire G. (C), 75° Samuele (C). - Rossi : 75° Samuele (Doppio giallo)

Punti classifica (5-0)

Amatori Capoterra: Aru M., Cauli E., Garau M. (C.), Baire G.(out 77°), Bousmina M.(out 60°), Samuele G., Ambus G., Pinna C.(out 41°), Busser L.N., Thioye P.E.M., Fantuz G.(out 50°), Peddio R., Poloni J.L., Orru' D., Carboni M., Carrone D.(in 60°), Loddo E.(in 77°), Dessì G. (in 60°), Ciprietti L.A. (in 41°), n.e. Queirolo J.M. (V.C.), Garau N.M., Baire A.,. Allenatore: Queirolo J.M.

Biella: Maia, Ongarello, Grosso, Hogg, Braga, Musso C., Ghitalla, Chtaibi, Musso F., Pellanda, Eftimie, Falco, Panigoni, Romeo, Vaglio, Zamolo, Ramella, Zilioli, Salino, Sciarretta S., Ianno, Sciarretta T. Allenatore: Mc Lean C.R.

Arbitro: Carlo Dabusti di Milano

  • Pubblicato in Serie B

BIELLA VS AMATORI CAPOTERRA

Alla cittadella del rugby di Biella per l'ultima partita prima della pausa dei test matches di novembre

Partita insidiosa, contro una rivale di sempre dei giallorossi, e terza trasferta del campionato di serie B 2014/2015. Il Capoterra ancora una volta in emergenza per gli infortuni e la panchina corta, prova a fare il colpo a Biella, dopo la buona prestazione offerta domenica in casa contro il Gussago. La squadra ha ripreso in settimana gli allenamenti, con anche un allenamento mirato della mischia sotto la supervisione di Orlandi (tecnico della nazionale).

Il Biella ha tre punti in meno del Capoterra, a parità di vittorie e con un +50 punti rispetto al XV giallorosso, ed è reduce dalla sconfitta esterna contro il Parabiago. Una parte del cammino del Capoterra si gioca questa domenica, infatti per alimentare le dichiarate ambizioni di un pronto riscatto non deve lasciare niente d'intentato in Piemonte. Una vittoria per consolidare il posto in classifica in attesa del recupero di tutta la rosa atteso per la fine di novembre. Come sempre partenza presto per i nostri ragazzi e partita anticipata alle 13:30 per motivo del volo di rientro da Linate.

Arbitrerà il Sig. Carlo Dabusti di Milano.

Dal punto di vista societario, si deve purtroppo ed ancora una volta lamentare il completo immobilismo nella erogazione dei contributi della scorsa stagione, ed ancora rimarcare la lentezza nella disposizione di quelli per questa, disservizi e lentezze che stanno creando non pochi problemi (e non solo al rugby ma a tutto lo sport isolano). Confidiamo in una pronta risoluzione del problema ed in una maggiore sensibilizzazione degli organismi a questo delegati.
  • Pubblicato in Serie B
Sottoscrivi questo feed RSS

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook