login

AL VIA DOMANI, A ROMA, LA FESTA DEL RUGBY PER 3500 STUDENTI

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Propaganda
  • Letto 3865 volte
  • Stampa
  • Email
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ci sara' anche la rappresentanza delle scuole di Capoterra alla 18esima edizione del Wacko’s Campionato Italiano delle Scuole di Rugby.
3.500 bambini, dai 9 ai 15 anni che, provenienti da tutta Italia, popoleranno la Capitale fino alla giornata di sabato.
La rappresentanza di Capoterra prevede la presenza di una squadra (mista tra la 4 A e  4B del primo circolo scuola elementare con sede alla Residenza del Poggio).
L'accompagnatrice sara'  Nives Marras che da parecchi anni, ormai, e' impegnata con le attivita' di minirugby nelle scuole locali.

Il Comitato Organizzatore dell’evento ha reso noto tutti i numeri della manifestazione.
215 sono le squadre partecipanti a questa fase finale del Campionato Nazionale delle Scuole e del Campionato Sportivo Studentesco, manifestazioni che nell’arco dell’anno scolastico hanno coinvolto oltre 200.000 studenti.
Quattro sono le categorie: U10, U12, U14, U16. Fino alla categoria Under 12 le squadre sono miste, ovvero formate da bambini e bambine. 57 sono le squadre per la categoria U10, 59 per la categoria U12. Per la categoria U14 partecipano 53 squadre maschili e 15 squadre femminili; per la categoria U16 sono 24 le formazioni maschili e 9 quelle femminili.
Il numero più consistente di squadre arriva dal Lazio (41 formazioni), segue il Veneto (25),la Lombardia (22), la Liguria e il Piemonte (15). L’Emilia Romagna sarà presente con 12 squadre così come la Campania, la Sicilia con 11, le Marche con 10, la Puglia e la Toscana con 8, l’Umbria con 7, l’Abruzzo con 6, la Sardegna con 5 ed, infine, la Calabria con 4 squadre.
Sono 10 le scuole che partecipano alla manifestazione nell’ambito del progetto ''Rugby: coraggio – emozioni – rispetto'' , progetto che rientra nella ''Campagna contro il Bullismo'', lanciata dal Ministero della Pubblica Istruzione, cui la FIR ha aderito a partire da questa stagione. Per la categoria U10 sono iscritti 2 enti scolastici, 7 per la categoria U12, 2 per la categoria U16.
La FIR ha predisposto un punto d’accoglienza presso la Curva Nord dello Stadio Flaminio per tutta la giornata di domani. Sono 65 i pullman su cui viaggeranno le comitive. Al loro arrivo le squadre riceveranno il kit completo di programma, regolamento di gioco, due palloni ufficiali e la muta di maglie da gioco.
L’alloggio è previsto presso 12 strutture alberghiere della Capitale che provvederanno anche alle cene del giovedì e venerdì. 3.700 pasti e 6.000 bottiglie d’acqua verranno, invece, distribuiti sui campi da gioco per ciascuna delle due giornate di gara.
Venerdì 16 maggio sono previste dalle 9.30 alle 17.00 le gare di qualificazione. Si giocherà su tutti i campi sportivi del centro di preparazione olimpica del CONI, Giulio Onesti, compresi quelli del baseball e del calcio, su un totale di 35 campi di gioco. Sono previste oltre 1000 partite (ogni squadra sosterrà un minimo 5 incontri).
Oltre 450 gli accompagnatori/tecnici/insegnanti al seguito delle squadre; 50, invece, sono i volontari messi a disposizione dal Comitato Regionale Laziale per l’organizzazione della manifestazione. 26 i direttori di concentramento.
Wacko’s San Carlo , sponsor della manifestazione, ha messo a disposizione di tutti i partecipanti 4.000 cappellini, 4.000 gadget e 5.000 confezioni di patatine.
La giornata di sabato 17 maggio concluderà la tre giorni romana. Dalle 9.30 alle 11.30 si giocheranno sul prato dello stadio Flaminio le gare di finale.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Login o crea un account

fb iconConnettiti con Facebook